Mondello: Parrinello torna primo

La gara che non si doveva svolgere alla fine si è fatta. Tutti contro Giaconia. Gestori dei lidi, ex triathleti, Giuliacci… Insomma nessuno la voleva far disputare ‘sta benedetta gara! Ma alla fine, nella sorpresa generale, il via è stato dato.

Mare leggermente mosso… Alla partenza i ragazzi sembravano i parà americani prima del D day. Sparpagliati qua e la. Come piace dire a noi però: “u masculu veru si viri cca fimmina laria”. Parrinello, che di fimmine larie ne capisce, si ritrova davanti a tutti. Che fare allora? Aspettare il gruppo vo2max oppure proseguire per la sua strada? Decide di andare!

Dietro un gruppo che fatica a compattarsi guidato da Giuda Tomasello (bravo hai fatto bene a tirare… Ricordiamo che trattasi di sport individuale). Il gruppo include nella sua pancia, appunto, la pancia di nonnojones Giordano. 

Quasi riescono a ricongiungersi! Ma niente… Parrinello cambia ancora primo con una ventina di secondi di vantaggio. Poi è scontro fratticida tra i nostri. Parrinello-Tomasello… Un tempo rivali di pelo. E infatti per un pelo non riesce all’ottimo Vincenzo l’aggancio. Finisce così con un podio fortemente multisportivo la gara!

Bravissimi anche tutti gli altri. Giordano che finalmente doma il suo rivale Gualtiero. Fotonic che oggi è fotonico solo di corsa e al quale non riesce l’aggancio del nonnetto terribile. Giammona (detto fiumidiparole) che chiude il suo primo olimpico. Mazinga sul gradino più alto del podio dei centenari.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)