Trapaniman 2013 – Fenomenale Argento per Marco Parrinello

Domenica 28 aprile si è svolto, nello splendido scenario del trapanese, il Trapaniman – Trofeo Multipower, gara di triathlon su distanza half ironman. Fra i circa 300 atleti partenti vi era anche il mazarese Marco Parrinello della Multisport Catania Triathlon che, all’esordio nella media distanza, ha lottato alla pari dei grandi atleti professionisti giungendo secondo al traguardo, alle spalle del Campione Italiano Matteo Annovazzi.
Ecco a voi l’intervista del triatleta mazarese.
Marco Parrinello, allenato da Stefano Intagliata (ex Multisport Catania ora Peperoncino Team), ha condotto la gara sempre nelle prime posizioni riuscendo a tenere il ritmo di atleti professionisti della lunga distanza come Annovazzi e Pedraza.
Sempre a Trapani durante lo svolgimento del 70.3 si è disputata la gara super-sprint, vinta dal promettente Ennio Salerno della Multisport Catania, al secondo posto Gianluca Toncelli (Multisport Catania) al terzo posto Simone Ruggeri (Vipp Triathlon Club)
“Non ho parole adeguate a testimoniare quello che ho provato ieri sul campo di gara, ma proverò comunque a fare qualche ringraziamento. Innanzitutto la Multisport Catania non mi ha fatto mancare nulla, compreso l’affetto dei Capi (famiglia Zappalà), e lo stimolo psicologico di Iron-Tommaso Paxia; poi un ringraziamento speciale al coah Stefano Intagliata il quale ha saputo costruire per me un programma perfetto, cucito su misura e indispensabile per il risultato conseguito, e lo ringrazio soprattutto per l’impegno che ha profuso nel seguirmi giorno dopo giorno e per la disponibilità a fornirmi tutto quello di cui avevo bisogno; grazie a Valentina Di Gregorio per avere sopportato me e i miei allenamenti; grazie all’immenso Francesco Catania che in piscina è stato la nostra guida tecnica e spirituale, ma soprattutto grazie perchè mi ha insegnato ad essere prima di tutto uomo e poi atleta; grazie ad Ennio Salerno per avermi spronato in questi mesi e per avermi tirato il collo in tutte le salite (pure quella dei garage); grazie a Pietro Rallo per aver creato questa opera d’arte delle emozioni che è il Trapaniman, che diventerà uno dei grandi appuntamenti del triathlon 70.3; infine grazie a Paola Saitta che ha sempre creduto in me e mi ha affettuosamente sostenuto, grazie per aver portato Taymory dentro questo evento e grazie per la professionalità che hai profuso in questi mesi di duro lavoro. Grazie a tutti voi che mi permette di vivere dentro il sogno del triathlon…” Marco
Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)